Matrimonio in spiaggia: rendiamolo speciale in 5 mosse (con photogallery di idee)

22 giugno
2018

Stai cercando delle idee tra le migliori location per matrimoni ma proprio non c'è niente che ti convinca davvero? Hai pensato a un’alternativa che lascerebbe tutti a bocca aperta come il matrimonio in spiaggia?

Photo by m.mariages.net

Scommettiamo che nessuna delle tue amiche ci ha pensato: in effetti tu hai (già!) preso parte a tutti i loro matrimoni ed è anche possibile che ti siano piaciuti ma ora che è giunto il tuo momento (evviva!) vuoi solo il meglio: qualcosa di elegante ma, allo stesso tempo, originale e sicuramente diverso da ciò che hai già visto... Il matrimonio in spiaggia potrebbe essere davvero l’idea che stavi cercando per tantissime ragioni, prima tra tutte quella che ti vede sempre come l’innovatrice della comitiva, la donna organizzatissima che tiene tutto sotto controllo e che stupisce sempre tutti. In quanti si aspettano una scelta del genere? Ecco, allora che, anche e soprattutto in occasione delle tue nozze, sorprenderai amici e parenti con un meraviglioso matrimonio in spiaggia che, con i nostri sei preziosissimi consigli, non sarà un semplice matrimonio in spiaggia come capita di vedere ogni tanto ma il tuo fantastico e perfetto matrimonio in spiaggia. Pronta allora a mettere da parte la ricerca delle location per matrimoni e a concentrarti sui dettagli che renderanno memorabili le tue nozze? Iniziamo!

1 - Come deve essere l'abito da sposa

Il vestito che indosserai non dovrà essere troppo pomposo né troppo luccicante. Per un matrimonio in spiaggia è opportuno, infatti, mantenere uno stile semplice se pur ricercato e prediligere tessuti naturali come il lino o il meraviglioso pizzo San Gallo. La scelta di celebrare un matrimonio in spiaggia richiede che si seguano alcune linee ben precise riguardo al dress code e non solo tuo ma anche per i tuoi invitati. Perciò, se credi che ti possa dispiacere rinunciare all’abito che avevi sempre sognato, prima di pensare a un matrimonio in spiaggia ti consigliamo di cambiare completamente location. Tra queste potresti trovare il giusto compromesso, dai un’occhiata! Se invece ti piace l’idea di organizzare un bel matrimonio quasi in relax, che permetta anche ai tuoi ospiti di trascorrere una piacevole giornata fuori dalla routine, ricorda che la semplicità dovrà essere la parola chiave. A tal proposito, ti consigliamo anche di evitare un maquillage troppo pesante che in generale non va mai bene neanche per una serata di gala; anche l’acconciatura dovrà essere piuttosto semplice: ammessi persino i capelli sciolti purché curati e, se proprio vuoi dare l’impressione di un finto spettinato, che sia sapientemente lavorato dal tuo parrucchiere di fiducia. Qui puoi prendere spunto per alcune idee. E se ti incuriosiva l’idea di indossare un cappellino ti consigliamo di leggere questo articolo che ti aiuterà nella scelta del modello più adatto. 

2 - A che ora sposarsi e dress code

Ricordiamo la foto della panoramica degli invitati a un matrimonio sulla spiaggia nel mese di agosto con cerimonia fissata alle 11.00. Già è cosa nota quanto sia piacevole, soprattutto per i maschi in giacca e cravatta, partecipare a un matrimonio, se poi ci metti anche il caldo allucinante… Vuoi proprio sapere che facce avevano gli invitati seduti sotto al sole senza neanche un po’ di ombra? Se non vuoi saperlo ma preferisci evitare che anche i tuoi invitati abbiano la stessa faccia organizza la cerimonia in un orario che non sia a rischio insolazione. Ti adoreranno tutti e ci guadagnerai in romanticismo; che poi lo sanno tutti che la luce migliore per le foto è quella del tramonto! E allora non fissare nessuna cerimonia prima delle 17.00 (orario minimo sindacale) e ricorda di specificare che si tratta di un matrimonio in spiaggia e perciò informale dove per informale non si intende sciatto. In pratica anche se si tratta di un matrimonio in spiaggia non è concesso abbigliarsi come se si andasse al mare con le infradito e il costume. Come dirlo agli ospiti? Beh non è mai facile farlo senza rischiare di offendere qualcuno. La cosa migliore sarebbe chiedere alle proprie amiche di “spargere la voce” su quello che la sposa desidera o meglio su quello che ci si aspetta in una occasione del genere e poi non ti resta che incrociare le dita e, siccome sicuramente vedrai quel solito cugino tamarro (ce n’è uno in ogni famiglia, consolati) che esibirà occhiali da sole a specchio e camicia hawaiana mentre raggiungi l’altare, impara a ignorarlo bellamente e a sorridere a tutti cercando di farlo sembrare un sorriso sincero e non il sorriso di Joker! A volte è davvero importante far finta di essere ciechi!

3 - E lo sposo, cosa indosserà?

In questo caso particolare anche lo sposo potrà sfoggiare una mise meno formale e persino rinunciare alla cravatta. Ecco una validissima ragione per scegliere il matrimonio in spiaggia: se il tuo fidanzato appartiene a quella schiera di uomini che campano mille scuse per non portarti all’altare e se anche lui non si decide a regalarti il tanto atteso anello perché dice di non sopportare la pressione di un evento troppo ingessato, tu proponigli un informale matrimonio in spiaggia. Sarà davvero difficile trovare altre scuse… I colori chiari saranno perfetti: sì all'ecrù, al corda, all'azzurro polvere, al grigio chiarissimo. Sì ai tessuti di lino, sì al risvoltino e sì ai piedi nudi. Raccomandazione: la qualità dei tessuti farà la differenza tra uno sposo raffinato e uno che sembra passato per caso da una festa in spiaggia. Per semplificare: a lui sarà concesso essere più easy ma ciò non toglie che tu potrai controllare ogni minima scelta ma senza che lui se ne accorga. Una mossa geniale per spose geniali.

4 - L'addobbo deve richiamare il tema spiaggia ma con misura

L’addobbo ideale per un matrimonio in spiaggia dovrebbe richiamare l’estate, sì quindi all’utilizzo di girasoli, papaveri, spighe di grano. Deve far venire in mente una spiaggia rialssante con una pineta e delle cicale che cantano al tramonto, non una spiaggia di Riccione con discoteca a cielo aperto. Da evitare anche tutto ciò che ricorda un’ambientazione da Sirenetta Disney, del tipo coralli e riproduzione di alghe e stelle marine. Il rischio che sembri una coreografia di un parco divertimenti potrebbe essere molto alto, non farti perciò prendere la mano, non trasformarti in Ariel. Anche il total white risulta una scelta vincente e molto elegante. Da evitare, più in generale, fiori troppo delicati che patirebbero il caldo. Resta sempre sul naturale: le conchiglie andranno benissimo per rendere speciale l'angolo dei confetti e anche delle reti dei pescatori ma ricorda che non bisogna esagerare: avrai già una splendida spiaggia e il tramonto, non serviranno molti altri addobbi per la festa. Stesso ragionamento per la torta: evita i colori sgargianti tipo barriera corallina. Quando hai un dubbio e temi di esagerare basterà chiederti se sia una scelta che potrebbe piacere a quel tuo cugino affetto da cattivo gusto (quello con la camicia hawaiana) e se la risposta è sì cambia subito stile di torta: vedrai che troverai la wedding cake originale ma stilosa!

5 - Consigli per il ricevimento

Per il ricevimento di nozze puoi scegliere senza alcuna esitazione un lido sapientemente adibito per l’occasione. Quali caratteristiche deve avere? Prima di tutto è importante che abbia tutte le comodità e che ti proponga menu genuini, gustosi e, nei limiti del possibile, ricercati. Sarebbe perfetto se, all’occorrenza, ti venisse proposto un servizio di catering. L’idea sarà quella della cena in piedi, di un buffet fatto di canapè e cibi cucinati in maniera molto semplice. Non sarà necessario pensare alla disposizione dei posti a sedere perché non ci saranno i canonici tavoli ma dei salottini riprodotti con comodi maxi cuscini che sicuramente ha già a disposizione il lido che avrai scelto o, se non li ha, saprà come procurarseli. Per l'intrattenimento musicale sono indicati l’ukulele se vuoi un matrimonio in spiaggia in stile esotico oppure il mandolino se preferisci qualcosa in stile Capri! A te la scelta. E dopo che il sole è tramontato? Un’orchestra jazz oppure solo un pianoforte che accompagni la festa e le romantiche passeggiate sotto al cielo stellato.

Piccole incognite a cui potresti dover far fronte...

  1. Convincere i genitori che un matrimonio in spiaggia non è un ripiego bensì un’idea alternativa, originale e ricercata (con buona pace di tua madre che così può rilassarsi e dire tranquillamente alla vicina di casa che stai organizzando comunque un matrimonio da favola!);
  2. Declinare con educazione l’invito dei bontemponi degli amici del tuo adorato maritino a fare il limbo come se vi trovaste a una festa di addio al nubilato o, peggio ancora, al celibato. Per carità.
  3. Il bagno a mezzanotte: anche se cercherai in tutti i modi di ricordare ai tuoi invitati che sarebbe opportuno non sfoggiare il costume, ci saranno sempre e comunque quegli invitati che lo porteranno “che non si sa mai!”. Bene, visto che probabilmente saranno anche un po’ alticci e che quasi sicuramente quel tuo cugino con gli occhiali a specchio avrà fatto amicizia con tutti loro (specie con le ragazze) la percentuale che ci sia il temuto bagno di mezzanotte sarà, in realtà, alta, anzi altissima. Cosa fare? Niente. Restare impassibile e sperare che a nessuno venga in mente di prendere di peso gli sposi per fargli fare un tuffo (cosa che accadrà invece quasi sicuramente). Quindi ricordati di chiudere la bocca quando ti butteranno in acqua.
  4. Far finta che la tua zia zitella stia bene con quell'abito a metà strada tra una ballerina di terza fila d'avanspettacolo e una turista che visita la Florida: sii clemente, in alcuni casi per fare meglio si finisce per fare peggio e certamente tua zia è impazzita per trovare un vestito adatto e ha girato almeno una dozzina di negozi da tre mesi a questa parte. Dille che è bellissima, la zia lo apprezzerà molto!

Concludendo:

Se sei decisa a organizzare un matrimonio in spiaggia, quello che devi tenere ben presente è che l’effetto finale dovrà essere informale e non esasperato perché, ricorda, la semplicità è sempre di moda. Allo stesso tempo non dovrai lasciare niente al caso e, soprattutto, niente all’improvvisazione. Questo è un matrimonio apparentemente di facile realizzazione, in realtà richiede un occhio particolare per le scelte di buongusto e soprattutto sensate ma sappiamo che sei una sposa che non molla, organizzata e decisa e quello che vuoi lo ottieni sempre. Organizzare questo matrimonio sarà solo il tuo ultimo successo! E dopo le nozze un po’ di relax ci vuole: qui e qui trovi solo le migliori idee per un viaggio di nozze indimenticabile. Ma, prima di rilassarsi, dai un'occhiata alla photogallery che trovi sotto all'articolo e ruba le idee che ti colpiscono di più!

Bombolibri InnovAction Lab S.r.l. P. Iva/C. F: 02497260030 Rea: NO – 240036
Copyright © 2018 Bombolibri. Tutti i diritti riservati