Come scegliere l'anello di fidanzamento da sogno

07 giugno
2017

Ok, siamo tutte d’accordo: l’effetto sorpresa della proposta di nozze è una cosa dolcissima che ci fa sospirare ogni volta che, in un film, il divo di turno stupisce la sua amata sussurrandole "Marry me!" durante una cena a lume di candela. Bello, molto bello: ci commuove sempre. Ora però, mettiamo da parte Hollywood e il romanticismo perché la cosa riguarda proprio te e il gioco si fa duro: si tratta del tuo di fidanzamento! Niente, ovviamente, può essere lasciato al caso e tu, da buona futura sposa organizzatissima nonché esperto segugio da caccia, hai già fiutato nell’aria, profumo di fiori d’arancio.

E allora perché non facilitare la scelta della tua dolce metà alle prese tra tantissimi anelli da fidanzamento suggerendogli quelli più adatti? Vorrai mica che si affidi al gusto di suocera e cognata o, peggio ancora, della commessa della gioielleria? O che chieda consiglio agli amici del calcetto del mercoledì? Giammai! Cara sposa, oggi parleremo di anelli da fidanzamento: uno dei gioielli più amati da noi donne!

Da brava sposa decisa, sai già come fare per far capire (in maniera neanche tanto velata) al tuo lui quali dovranno essere i modelli tra cui scegliere. E se qualcuno potrebbe lamentare il fatto che manchi l’effetto sorpresa tu rassicurali sul fatto che sarai bravissima a rimanere a bocca aperta, con un po’ di impegno potrebbe scapparti anche una lacrimuccia. Sia chiaro, però, che l’anello dovrai sceglierlo tu! E allora ecco per te una speciale selezione tra tanti splendidi ed eleganti anelli da fidanzamento che ti faranno subito dire:”Sì, lo voglio!”.

 

Alternativa per non rovinare completamente l’effetto sorpresa: gira questo articolo a tua sorella e/o alla tua migliore amica in modo da non sbagliare neanche una mossa e mantenere viva la tradizione della sorpresa (così mamma e suocera saranno felici e non borbotteranno). Tu dovrai indottrinare alla perfezione l’amica o la sorella e loro dovranno solo guidare (controllare, N.d.R.) ogni mossa del tuo fidanzato. Facile, no? A te spetterà il compito di recitare la parte della fidanzata che “Davvero io non credevo che mi regalassi l’anello di fidanzamento!” e che, guarda caso, ti va alla perfezione e sta benissimo con la tua manicure accurata fatta il giorno prima. Quando si dice il caso…

E se, per qualche stana combinazione cosmica, sul nostro blog notoriamente pink power sei capitato tu, futuro marito un po’ spaesato e alla ricerca di spunti per gli anelli da fidanzamento, vuol dire che è il tuo giorno fortunato! Carta e penna e prendi appunti per fare la scelta giusta e ricorda di chiedere alla sorella o all’amica (meglio se entrambe) della tua amata, dolce metà di accompagnarti e, soprattutto, che un diamante (o una pietra molto preziosa) è per sempre quindi non essere troppo parsimonioso.

Bene, fatte le più che doverose premesse, immergiamoci nel mondo scintillante e scopriamo insieme come scegliere l’anello di fidanzamento più adatto.

1 - Solitario

Solitario Harry Winston
Solitario Harry Winston

È tra gli anelli da fidanzamento per eccellenza. Il modello classico è sempre la scelta migliore. Ora in commercio ci sono anche rivisitazioni più moderne e di design ma, in generale, ti consigliamo di optare per uno stile sobrio ed elegante. Ti spieghiamo il perché: l’anello di fidanzamento sarà, insieme alla fede, l’anello che porterai per il resto della vita ed è opportuno scegliere qualcosa che si adatti a qualsiasi outfit e situazione, dalla cena di gala al pic-nic in campagna.

2 - Veretta

Veretta Vera Wang Love Collection
Veretta Vera Wang Love Collection

Per alcune è l’alternativa trendy, oseremmo dire quasi sportiva, ma sempre molto classica. Una nostra amica, l’ha voluta a tutti i costi e, probabilmente perché ci viene in mente lei, così romantica, un po’ bambolina e tradizionalista, pensiamo che sia indicata a una sposina che le somigli. Se ti piace l’idea della veretta vai pure sul sicuro: d'altronde la nostra amica, nel giorno delle nozze, era strepitosa! Sarà di buon auspicio anche per te!

3 - Trilogy

Fonte immagine: Pinterest
Fonte immagine: Pinterest

Anello importante più indicato, forse, per la donna che ha superato i trenta. Intendiamoci: siamo tutte sempre bellissime e sulla cresta dell’onda anche oltre e oltre gli anta (Carmen Dell'Orefice docet) ma è anche opportuno scegliere ciò che ci valorizza maggiormente per apparire sempre al meglio. Un Trilogy sarà il tocco in più della donna molto femminile, decisa e sofisticata che, nel corso degli anni, ha imparato a valorizzare ogni suo aspetto, anche i difetti (che hanno anche le ventenni) trasformandoli in puro charme.

4 - L'alternativa

Fonte immagine: 1stdibs.com
Fonte immagine: 1stdibs.com

Se lo indossa Kate (Middleton) allora possiamo farlo tutte! Un anello di famiglia, non necessariamente di diamanti ma con un grandissimo valore affettivo. E, dato che non tutti proveniamo da una casata reale o ci stiamo imparentando con un futuro re, sarà una scelta altrettanto originale un anello antico che proviene da una bottega antiquaria. Fondamentale, in questo caso, farsi accompagnare da una persona esperta in materia e affidarsi solo a negozi di massima fiducia.

5 - I possibili

Rimanendo sempre in tema “Solitario”, esistono alcune alternative creative (ma non troppo) legate al taglio del diamante: dal classico Brillante, al romanticissimo e delizioso taglio a Cuore. Ma non finisce qui: esistono anche l’Ovale, il Marquise, a Goccia, Smeraldo, Princess e Radiant. Se non sai bene se possa piacerti di più una o l’altra forma, prova a fare un giro in gioielleria e valuta da vicino questi modelli.

6 - I no categorici

Anche se siamo quasi certi che nessuno prenderà in considerazione un’alternativa così azzardata (a meno che lo sposo non desideri, nel suo inconscio, un sonoro “NO!” di risposta), riportiamo, di seguito, alcuni epic fails da evitare a ogni costo!

  • Gli zirconi non sono diamanti. Potrebbero apparentemente sembrare uguali se la vista della sposa è paragonabile a quella di una talpa.
  • L’anello di plastica delle patatine: non è un anello di fidanzamento! Se il tuo futuro marito si ritiene un tipo anticonformista e spiritoso, che non bada a queste cose materiali, sentiti pure autorizzata a cambiare marito.
  • L’anello d’occasione: acquistato a buon mercato dal cugino di un amico che fa prezzi stracciati sugli anelli da fidanzamento. Le grandi case produttrici sono garanzia di bellezza e qualità con tanto di certificazione e propongono molte fasce di prezzo. Meglio non rischiare.
  • Le perle sono, per noi donne, l’abc dell’eleganza. Nessuna dovrebbe mai uscire di casa senza indossarle, neanche quando va al supermercato. Tuttavia, per il fidanzamento, non esiste nessuna clausola che le giustifichi anche solo in accompagnamento del diamante. Detto ciò, le perle saranno sempre graditissime in occasioni come: compleanni, anniversari e, ancora di più se donate senza una ricorrenza particolare. Fondamentale: che siano vere, possibilmente non di fiume, non troppo grandi specie se si tratta di orecchini.
  • Ultimo consiglio ma molto, molto importante! Eleganza non fa rima con opulenza: un anello troppo vistoso è a dir poco volgare. Molto meglio una scelta di gusto e in linea con le proprie possibilità. E se anche stai per sposare un discendente di Paperon de’ Paperoni, ci sentiamo di consigliarti comunque la strada della sobria eleganza.

7 - Il tocco di classe

Una dedica all’interno dell’anello di fidanzamento. Qualcosa che sia di grande effetto come, ad esempio una estratto di una frase d’amore di Shakespeare. Qui trovi qualche idea! 

Prezioso, anzi, preziosissimo: il platino! Che sia simile all’oro bianco, potrebbe anche essere una considerazione quasi accettabile ma vuoi mettere la sensazione di sapere che al tuo anulare sfoggi un fantastico anello in un nobilissimo materiale. E anche se gli altri non dovessero accorgersene, che importa? Lo saprai tu e questo può bastare!

E adesso mettiti pure comoda e goditi la nostra galleria di immagini di meravigliosi anelli da fidanzamento che abbiamo realizzato per te. E poi, se vuoi approfondire in materia, leggi questo articolo per scoprire i gioielli più adatti per il grande giorno in cui, ovviamente, non mancherà la fede nuziale. E noi, che pensiamo sempre alle nostre care spose, abbiamo scritto anche riguardo a questo argomento: qui e qui trovi le nostre idee! 

Bombolibri InnovAction Lab S.r.l. P. Iva/C. F: 02497260030 Rea: NO – 240036
Copyright © 2018 Bombolibri. Tutti i diritti riservati