Matrimonio di sera? Ecco come organizzarlo

05 aprile
2018

Sei alla ricerca di un’idea alternativa e, allo stesso tempo, elegante per festeggiare le tue tanto attese nozze?

Photo by Anne Edgar on Unsplash

Che ne pensi del matrimonio di sera? Un’occasione per poter brillare e concedersi qualche piccolo strappo alle ferree regole del galateo delle nozze che, nel caso del matrimonio serale, si aprono a qualche piccola concessione per sposa e invitati ma sempre senza rinunciare al buonsenso e al decoro, of course! Di cosa stiamo parlando? Lo scoprirai leggendo il nostro articolo in cui analizzeremo alcuni importanti aspetti per rendere davvero speciale il giorno del tuo sì! Sei pronta?

1 – Outfit: cosa dice il galateo e cosa puoi reinterpretare

Prima di tutto, come avevamo accennato, potrai concederti (e far concedere ai tuoi invitati) alcune libertà sull’outfit. Si sa infatti che, per le nozze, è opportuno scegliere sempre delle tonalità molto soft; in pratica gli intramontabili colori pastello e delle linee sobrie e poco appariscenti. In occasione di un matrimonio di sera i tuoi invitati, specie le ladies, potranno optare per qualche spacco o scollatura in più, per un po' di luccichio e anche per colori più decisi ma, ovviamente, senza esagerare. Per essere più precisi ed evitare di sbagliare, le invitate potranno indossare colori come il terra bruciata, il bronzo, il blu, il bordeaux, il viola: saranno, quindi, svincolate da colori troppo chiari che risultano perfetti di giorno ma meno adatti alla sera. Se all’abito da sera, che sarà rigorosamente lungo, si abbina un colore forte ma alleggerito dall'utilizzo di tessuti preziosi o qualche decoro luccicante, il risultato finale sarà molto, molto elegante. Bandito sempre e comunque il nero a meno che non sia solo parte di una più colorata fantasia di tessuto floreale o jacquard.  Anche per gli uomini è concesso, se non caldamente consigliato, lo smoking anche bianco se il matrimonio di sera si svolgerà nella bella stagione, magari in un sontuoso giardino come quello della tenuta dei Larrabee del mitico film Sabrina. Immagini già la scena?

2 – Cosa può indossare la sposa?

E la sposa? Per te sarà quasi d’obbligo brillare, puoi trovare alcuni spunti leggendo questo articolo. Nel caso di un matrimonio di sera potrai anche sbizzarrirti a scegliere un favoloso vestito da sera, non per forza da sposa. E il colore? Se ti piace l’idea che esce un po’ fuori dal coro, potresti indossare un abito da sposa colorato, come questo, ma se invece preferisci rimanere sul tradizionale, sarà perfetto un abito con paillettes dai riflessi argentati o dorati. La linea da preferire è sicuramente quella a sirena, fisico permettendo. Anche il trucco sarà un po’ più accentuato e la pettinatura meglio se raccolta. E a proposito di acconciatura, qui trovi tante splendide idee da mostrare al tuo parrucchiere quando ti recherai da lui la prossima volta per le prove…

3 – A che ora deve iniziare la cerimonia?

L’orario perfetto sarebbe alle sedici (con i tradizionali quindici minuti di ritardo - ma non di più - della sposa); in questo modo, calcolando circa un’ora per il rito religioso (e un probabilmente un po' meno per il rito civile) intorno alle diciassette ci sarà il lancio del riso, il momento degli auguri e poi, mentre i tuoi ospiti raggiungono la location per il ricevimento, tu, il tuo neo marito e il vostro fotografo farete gli scatti con la migliore luce che si possa desiderare: quella del tramonto. A proposito di fotografo, non perdere i consigli per scegliere il migliore... li trovi qui. Finiti gli scatti di rito sarà l’ora di cena e tu e il tuo maritino giungerete al vostro ricevimento attesi dagli ospiti che intanto avranno già gustato l’aperitivo allietati da un quartetto d’archi o da un romantico mandolino se ti piace il genere che risulta particolarmente indicato se sceglierai la piena estate e una terrazza sul mare. La cena, meglio se preceduta da un buffet in piedi, potrà quindi essere servita mentre fuori sarà ormai quasi buio e l’orchestra suona Blue Moon. Splendida atmosfera, non trovi? E se sei ancora incerta sulla musica da scegliere puoi dare un’occhiata a questo articolo e dirci cosa ne pensi… 

4 – Le cose che proprio non possono mancare al ricevimento

La location in cui si svolgerà il ricevimento del matrimonio di sera dovrà avere un’atmosfera molto speciale. Come fare per ottenerla? Semplice: utilizzando la luce delle candele che, oltre a essere molto romantiche, creano quelle sofisticate cromie che rendono tutto più bello e perciò, anche una sala che con la luce del giorno è appena passabile, con le candele diventerà super! Ma sappiamo che tu, sposa esigente che nulla lascia al caso e mai si accontenta, non sceglieresti mai e poi mai una qualunque sala per il tuo matrimonio di sera perciò pensa a quanto sarà meraviglioso l’intero contesto… i tuoi invitati rimarranno a bocca aperta. E diciamocelo una volta per tutte: vogliamo che sia così! Per i tavoli abbonda pure con altre candele, sia tradizionali e possibilmente su candelabri in argento se ti piace lo stile classico e un po’ sontuoso, sia candeline da collocare sulla tavola o su un centrotavola floreale coordinato, ovviamente, all’addobbo che avrai scelto per il rito civile o religioso (a proposito, qui trovi molte idee per i centrotavola e qui ne trovi altre per gli addobbi). Da evitare assolutamente quelle discutibili decorazioni con candele galleggianti in quelle pseudo palle per i pesci rossi: non le abbiamo mai capite, non ci piacciono, sono approssimative e davvero poco eleganti. Diciamo no.

5 – Finale scoppiettante, perché no?

I fuochi d’artificio allo scoccare della mezzanotte saranno una scelta alternativa che ti puoi concedere in occasione di un matrimonio di sera, se vuoi esagerare puoi optare anche per i giochi pirotecnici musicali che, però, graveranno leggermente di più sul budget delle tue nozze. Valuta bene, quindi, se sia il caso di scegliere sempre la soluzione più dispendiosa; di fatto se ti affidi a dei professionisti il risultato finale sarà davvero sorprendente. A tal proposito ti sconsigliamo di fare una scelta approssimativa che renderebbe il risultato finale appena accettabile: bisogna a tutti i costi scongiurare l’effetto festa di paese perciò, se hai anche il minimo dubbio che si possa verificare una situazione del genere, cambia completamente registro, scegli altro o ti ritroverai catapultata in un incubo in cui ti chiederai se da un momento all’altro non comparirà il banchetto del venditore di noccioline americane. Lo sappiamo, a volte siamo un po’ caustiche ma è necessario che ci sia sempre qualcuno che ti allerti su possibili scivoloni di stile: una donna di classe non li fa mai, neanche e soprattutto quando è presa da tantissimi impegni e appuntamenti per l’organizzazione delle sue nozze! Non vorrai ripensare agli errori fatti nel giorno delle tue nozze dopo appena una settimana ed esclamare “Ma perché nessuno mi ha consigliata?”.

6 – In giardino per uno stile più informale

Quello che potrai concederti se preferisci una festa meno ingessata sarà un matrimonio all’aperto come questo in cui sarà ammesso qualche tocco country ma sempre senza perdere di vista lo stile: in pratica puoi ricreare l’effetto di una festa informale in cui invitati e sposi saranno a contatto con la natura, nel senso che ci immaginiamo un bel prato all’inglese che accoglierà la festa con tovaglie da picnic, cibo genuino, buon vino e un’orchestra che suona il valzer. Stile Little Italy! Quello che non può mancare, per un matrimonio di sera informale, sono le adorate lucine bianche che dovranno abbondare tra gli alberi e vicino ai tavoli. Non sarà necessario prevedere una cena servita al tavolo: andrà benissimo un buffet ma dovrai comunque prevedere delle sedute per quegli ospiti più attempati che anziché sedersi sull’erba, preferiranno sedersi al tavolo. Perfetti quei meravigliosi arredi da giardino un po’ vintage in ferro battuto smaltati di bianco e, per centrotavola, dei semplicissimi contenitori in vetro con qualche rametto di geranio rosso. E che sia rosso: non rosa, bianco, fucsia o con delle striature, questo particolare apparentemente trascurabile è, in realtà, davvero molto importante per donare quel tocco country chic al tuo matrimonio di sera all’aperto.

7 – La torta: ovviamente da sogno

Se abbiamo detto che per un matrimonio di sera saranno concesse piccole stranezze come i fuochi d’artificio, non possiamo assolutamente rinunciare a una torta spettacolare. Ebbene sì, la parola d’ordine deve essere proprio spettacolare. Quando diciamo spettacolare vanno perciò scartate tutte le torte che non prevedono almeno tre piani e, per carità, le torte composte da tanti Pan di Spagna su quelle strutture tanto in voga tra gli anni ’70 e ’80; sì, proprio quel tipo di torta con Crema Chantilly che fa bella mostra nella foto sbiadita del matrimonio di mamma e papà. Divieto assoluto. Per la torta del tuo indimenticabile matrimonio di sera ci vuole qualcosa di coreografico, scintillante, mozzafiato e sì ai cake topper di cui abbiamo parlato abbondantemente anche in questo articolo.

Bombolibri InnovAction Lab S.r.l. P. Iva/C. F: 02497260030 Rea: NO – 240036
Copyright © 2018 Bombolibri. Tutti i diritti riservati