Come scegliere le fedi per il tuo matrimonio? Ecco qualche consiglio

13 aprile
2017

Sembrava una cosa facile e invece… ora sei alle prese con una domanda assillante: come scegliere le fedi? Cara ragazza, ci siamo passate tutte e, dopo di te, saranno ancora centinaia le spose che si chiederanno come scegliere le fedi. Quante ce ne sono in giro! La prima volta che ti sei recata in gioielleria eri sicura di te, quasi spavalda, hai chiesto di vedere degli anelli nuziali, dei semplici anelli e poi non hai concluso un bel niente.

No panic! C’è una soluzione per ogni problema! Un bel respiro e vediamo insieme come scegliere le fedi nuziali: ti piace l’idea? Cosa ti proporremo oggi? Prima di tutto qualcosa che possa aiutarti davvero nella ricerca e, soprattutto, nell’acquisto, un bel quadro completo che ti renderà una super esperta. Il vademecum su come scegliere le fedi che ogni sposa titubante sogna.

Prima di iniziare con il nostro articolo su come scegliere le fedi, facciamo alcune doverose premesse. Quello da non fare: non è importante solo sapere come scegliere le fedi nuziali ma anche avere una infarinatura sul galateo, giusto per non sbagliare neanche una mossa. Sapevi, ad esempio, che non è consigliabile acquistare anello di fidanzamento e fedi nello stesso momento? E poi, che non vanno infilate all’anulare prima del fatidico giorno (ovviamente l’unico bonus lo potrai giocare al momento del ritiro in gioielleria: non puoi mica acquistare a scatola chiusa!). Non dimenticare di far incidere il tuo nome e, se vuoi, la data delle nozze all’interno dell’anello di lui e il suo nome e la data all’interno della tua fede.

Ma veniamo al dunque: come scegliere le fedi per il tuo matrimonio? È importante non lasciare niente al caso perché quello sarà l’unico anello che non toglierai proprio mai, il simbolo del tuo amore. Altro fattore importante: non strafare! È una regola aurea che vale sempre ma in questo caso un po’ di più: non pensare che le fedi più costose siano le più belle. E poi, anche se ormai ci sono tantissime proposte per tutti i gusti e tutte le tasche, ricorda che la tradizione, in alcuni casi, resta una garanzia.  

Allora, come scegliere fedi per il tuo matrimonio?

La grammatura

Fonte immagine: jessicaavila.com.br
Fonte immagine: jessicaavila.com.br

Prima di tutto tieni conto della grammatura: per le fedi nuziali si va dai 3 ai 10 grammi. Una via di mezzo potrebbe essere l’ideale. Ma non sarà solo la grammatura a caratterizzare le tue fedi bensì lo spessore perciò, se desideri che sia la tua fede che quella del tuo futuro marito siano identiche, metti in conto che la grammatura della fede per tuo marito sarà ovviamente maggiore. Potresti anche decidere di ordinare una fede per lui che sia più "corposa" e in quel caso si tratta solo di una questione puramente estetica, per il peso saprà consigliarti il tuo gioielliere di fiducia.

Oro giallo per la sposa classica

Fonte immagine: Pinterest
Fonte immagine: Pinterest

Quando si pensa alle fedi, la prima immagine è quella dell’anello in oro giallo: semplice, liscio, elegante. Oggi però sono davvero tante le proposte e sono sempre di più gli sposi che optano per il platino che, pur rimanendo un classico, propone una rivisitazione moderna della fede. Come scegliere le fedi? Tenendo conto del materiale che dovrà essere sempre e comunque prezioso. A noi l'oro giallo piace tanto perché non passa mai di moda. Devi sempre chiederti: mi piacerà tra dieci anni? Se la risposta è sì, buttati.

Uguali… oppure no?

Fonte immagine: joyeriajohana.com
Fonte immagine: joyeriajohana.com

Sono sempre di più le spose che optano per due modelli differenti di fedi: quella per lui sempre rigorosa, quella per lei arricchita da qualche pietra preziosa. Se anche tu stavi pensando a qualcosa del genere, non dovrai fare altro che chiedere al tuo gioielliere di fiducia di mostrarti dei modelli creati ad hoc per lo scopo: è opportuno, infatti, non adattare i due anelli pensando che siano simili. Quando si opta per una scelta del genere, le case produttrici presentano delle collezioni perfettamente coordinate. Anche se ti costerà qualcosina in più ne varrà la pena…

Modelli alternativi

Fonte immagine: matrimonio.pourfemme.it
Fonte immagine: matrimonio.pourfemme.it

Sai che non esiste solo la fede nuziale arrotondata? Beh, se non sai come scegliere le fedi nuziali, questo sarà un altro indizio prezioso: hai mai sentito parlare della fede piatta? Solitamente viene preferita anche dai mariti, specie se in platino. Inoltre, se vuoi fare una scelta creativa, un po’ fuori dalle righe ma senza rinunciare allo stile classico, potresti sceglierla opaca. Poi ci sono le fedi bicolore: in oro bianco e giallo (o rosa) e ancora particolarissime fedi artigianali caratterizzate da una lavorazione grezza, quasi incompiuta. Insomma, come vedi sono davvero tante le alternative. Cosa ti consigliamo noi? Di scegliere la fede che più si adegua al tuo stile e al tuo budget.

Pronta a tornare in gioielleria?

Allora, pensi di sapere qualcosa in più su come scegliere le fedi nuziali? E ora che sei preparatissima per affrontare il gioielliere, che ne dici di scoprire queste idee furbe per scegliere un bellissimo abito da sposa senza spendere una fortuna e questi consigli per organizzare un bellissimo matrimonio a costi contenuti? Così potrai dedicare il budget risparmiato al viaggio di nozze: qui trovi le mete più esclusive per una honeymoon indimenticabile!

Potrebbe interessarti anche l'articolo:

La fede nuziale: il simbolo del tuo amore

Bombolibri InnovAction Lab S.r.l. P. Iva/C. F: 02497260030 Rea: NO – 240036
Copyright © 2018 Bombolibri. Tutti i diritti riservati