Dimmi che fiore scegli e ti dirò chi sei!

11 ottobre
2019

Quando decidi quali fiori utilizzare per il matrimonio scegli più di un semplice addobbo perché ognuno di essi ha un significato ben preciso

Si tratta di una alternativa originale che prescinde dallo stile e dalla tavolozza a cui ti ispirerai per il giorno del tuo sì, qualcosa che resta legato a ciò che vuoi che sia maggiormente ricordato. Sarà poi cura del tuo fioraio di fiducia combinare sapientemente il mix da abbinare alla tua scelta per arricchire il bouquet o i banchi della chiesa e ancora, per la sposa che desidera che sia tutto coordinato, i centrotavola del banchetto di nozze. Ci sono alcuni fiori che sono più riconoscibili di altri e che riconducono tradizionalmente a certi ricordi o momenti di vita vissuti dalla coppia; hanno perciò davvero un valore sentimentale aggiunto. Qui ti riporteremo il significato nascosto di quelli più amati e famosi per ispirarti se sei ancora indecisa o, semplicemente, solo curiosa.

1 - Rosa

Photo by d i e g o Authentic on Unsplash
Photo by d i e g o Authentic on Unsplash

Uno dei fiori più utilizzati per i matrimoni è sicuramente la rosa ma, come ben saprai, il significato di questo fiore cambia molto a seconda del colore. La rosa bianca è il simbolo della purezza ma basta passare alle rose rosse per stravolgere completamente ciò che questo fiore rappresenta: la rosa rossa significa passione. Poi ci sono le rose gialle che rappresentano la gelosia e altre declinazioni di colori che vanno dal rosa appena accennato al rosa più carico che restano comunque legati a sentimenti come la tenerezza del primo amore. Con cosa stanno benissimo le rose? Ovviamente con la nebbiolina che è un super-classico per le spose, un vero e proprio must-have!

2 - Peonia

Photo by Mari Lezhava on Unsplash
Photo by Mari Lezhava on Unsplash

Rappresenta l’influenza positiva della parte femminile nella coppia da cui scaturisce l’armonia dell’amore. Anche in questo caso, nella candida tonalità del bianco è l’emblema dell’amore virginale mentre è associato a un sentimento più vivace nel colore rosa carico. La peonia è un fiore molto utilizzato dalle spose da qualche anno a questa parte in particolar modo e specie per il bouquet ma è anche vero che si tratta di un fiore molto delicato ed è perciò sconsigliato nei periodi caldi. È un fiore che sta bene anche da solo: molti bouquet da sposa sono composti infatti solo da peonie spesso nei tre colori tradizionali e cioè il bianco (colore preponderante), il rosa tenue e quello più acceso. Anche il bouquet di peonie monocromatico risulterà molto elegante specie se lo sceglierai bianco.

3 - Giglio

Photo by Alex Browne on Unsplash
Photo by Alex Browne on Unsplash

Il giglio bianco rappresenta purezza d’animo, fierezza, eleganza e maestà. Presso gli antichi egiziani era il simbolo della sovranità. Se senti di possedere queste caratteristiche non esitare a inserirlo come fiore principale del tuo addobbo. Anche il giglio è un grande classico delle nozze, un fiore intramontabile che piace sempre. A te piace? Sicuramente potrebbe venirti in mente qualche flash delle nozze dei tuoi genitori: infatti il giglio, specie quello screziato di fuscia, era molto in voga negli anni ’80. Il punto però non è che sia un fiore “già visto” piuttosto che sia un fiore sempre molto amato, adatto, in una parola: perfetto. Non solo per quello che rappresenta ma per le sensazioni che è in grado di dare: impossibile non adorare il suo profumo che riporta subito alla mente l’entrata della sposa in chiesa con il sottofondo della Marcia Nuziale di Mendelssohn o qualche altra musica tradizionale. Anche nel caso del giglio ci sono le alternative di colore che hanno il loro significato nascosto: il giglio rosa rappresenta la vanità mentre il giglio arancione rappresenterebbe una fiamma che arde quindi il fuoco della passione per la persona amata.

4 - Girasole

Photo by Oana Craciun on Unsplash
Photo by Oana Craciun on Unsplash

Rappresenta la solarità, la gioia di vivere, l’allegria. Il fiore del girasole viene spesso scelto dalle spose di agosto, talvolta in abbinamento alle spighe di grano e ai papaveri. Ma sapevi che questo fiore rappresenta anche l’amore non ricambiato? La tradizione narra infatti che in realtà nel fiore si nasconda la ninfa Clizia innamorata non corrisposta del dio Apollo anche artefice della sua trasformazione in questo fiore. Ecco spiegato il perché dell’attrazione del girasole verso il sole: si tratta di Clizia che continua ad ammirare il suo amato Apollo. Che tu creda o no a questo mito, scegli il girasole per il giorno del tuo matrimonio se: sei una persona allegra con tanta gioia di vivere o se uno dei due ha fatto un po’ soffrire l’altro prima di innamorarsi proprio come Clizia e Apollo ma con un finale ben diverso e decisamente più lieto!

5 - Lavanda

Photo by Nicole Pearce on Unsplash
Photo by Nicole Pearce on Unsplash

I fiori di lavanda, particolarmente indicati per un matrimonio country chic rappresentano la tenerezza di un amore devoto e legato al ricordo di felicità che scaturisce dalla persona amata. Saranno perfetti anche da soli senza troppi fronzoli come ha fatto ad esempio Charlotte Casiraghi in occasione del suo matrimonio provenzale in pieno stile “donzella di campagna” ma, naturalmente, con quel tocco di Montecarlo che in effetti non guasta. Ecco, se anche tu vuoi sentirti una principessa monegasca e coniugare stile provenzale e glamour ma, soprattutto, ami questo profumatissimo fiore dalle innumerevoli proprietà tra cui anche quella rilassante (che diciamolo dopo tutto lo stress dei giorni precedenti al matrimonio non guasta per niente) sceglilo non solo per il bouquet ma anche per risaltare la tua acconciatura. Indicatissimo per un matrimonio all’aperto informale ma che tutti ricorderanno come l’evento dell’anno!

Bombolibri InnovAction Lab S.r.l. P. Iva/C. F: 02497260030 Rea: NO – 240036
Copyright © 2019 Bombolibri. Tutti i diritti riservati