10 meravigliosi regali fai da te per Natale

21 novembre
2019

Ci siamo: è arrivato il momento di pensare ai doni di Natale... ecco per te tanti consigli per lasciare tutti a bocca aperta!

 

Hai esaurito le idee per i pensierini di Natale? Sei alla ricerca di regali originali che non ti costino una fortuna? Hai considerato la possibilità di scoprire la tua parte creativa (ognuno di noi ne ha una!) e realizzare da te i doni per amici e parenti? A parte il notevole risparmio, scoprirai il piacere e la soddisfazione di un lavoro fatto completamente con le tue mani e donerai molto di più di una qualunque sciarpa acquistata all’ultimo momento in un qualunque negozio di una qualunque via del centro: donerai qualcosa di speciale perché fatto con il cuore! Un regalo pensato ad hoc e a cui avrai dedicato cura e tempo. I destinatari non potranno non apprezzare il gesto. Oggi ti daremo alcuni spunti per iniziare a organizzarti senza ridurti allo shopping del 24 dicembre e per individuare quale sia, tra le nostre dieci idee, la tipologia di regalo (o le tipologie di regali) che faranno al caso tuo!

1 - Biscottini natalizi

Photo by Bruna Branco on Unsplash
Photo by Bruna Branco on Unsplash

I biscotti sono un’ottima idea perché: sono genuini, tutti possono mangiarli a colazione o per uno snack in ufficio, sono belli a vedersi e ti fanno subito entrare nel mood delle festività trasformando la tua cucina nel laboratorio degli elfi di Babbo Natale. Non servirà essere un'esperta pasticciera, si tratta di semplici biscotti al burro e quindi puoi utilizzare la tua solita ricetta per la pasta frolla a cui aggiungere, eventualmente, della cannella e dello zenzero. Non è necessario decorarli con la glassa se non credi di avere doti di grande amanuense: la mano ferma è d’obbligo in questi casi ma non è richiesta a tutti i costi se opterai per una versione semplice e non decorata. Saranno le formine a renderli natalizi. Le formine a tema sono reperibili in qualsiasi supermercato e non costano molto. Se proprio non le trovi, puoi utilizzare anche un bicchiere e sfornare deliziosi biscotti dalla forma rotonda da collocare in sacchetti trasparenti e da chiudere con del nastro rosso e un bigliettino festaiolo. Ecco fatto, a costo quasi zero, il tuo golosissimo pensiero di Natale che potrai donare proprio a tutti: dai colleghi tuoi e/o di tuo marito, sia maschi che femmine, ai vicini di casa, fino alle mamme e ai papà del corso di tennis di tuo figlio.

2 - Ghirlanda decorativa

Facilissima, ma solo se non esageri! Quello che ti serve sono rametti di pino che troverai dal fioraio, del filo di ferro per la struttura e qualche decorazione. Non appesantire troppo la tua ghirlanda, ecco cosa intendiamo con il non esagerare, e prediligi elementi naturali come pigne e pungitopo. Non dimenticare un bel nastro, meglio se in velluto o nella fantasia scozzese, da far correre lungo la ghirlanda e appuntare con un voluminoso fiocco. Ecco che la tua ghirlanda è pronta in poche mosse! Può essere appesa alla porta di ingresso o, se la collocherai su una base (anche in cartone spesso ritagliato su misura), essere utilizzata come decorazione per la tavola. Nel secondo caso basterà aggiungere delle candele al centro e, se hai voglia di scintillio, una spolverata di porporina. Il tocco in più che piacerà a tutti: aggiungi delle gocce di essenza di pino. Questa idea regalo si adatta particolarmente per la suocera, la nonna o la vicina di casa. Un target sicuramente femminile e tradizionalista.

3 - Colazioni handmade da asporto

Ogni venerdì del mese e per la durata di due mesi alla colazione ci pensi tu! Ti piace l’idea? Sicuramente è insolita e stupirà il destinatario. Te la spieghiamo meglio: prepara un carnet da consegnare al tuo amico e aggiungi un biglietto di auguri con le “Istruzioni per l’uso” ovvero un vademecum su come gestire il regalo. In pratica ogni venerdì (o anche un qualsiasi altro giorno della settimana) tu provvederai a far recapitare la colazione da asporto al tuo amico. Per due mesi (o anche meno oppure di più!) penserai tu a proporre, ogni volta, qualcosa di diverso come: ciambelloni, crostate, biscotti ai cereali e tutto quello che ti riesce meglio. Insomma, se ti piace la pasticceria sarà un gioco da ragazzi e in questa maniera coccolerai i destinatari del tuo dono ben oltre il periodo delle feste. Un modo per farsi ricordare con… dolcezza! Chi è il destinatario perfetto per questo dono? Facilissimo: il tuo collega prediletto!

4 - Biglietto di auguri speciale

Photo by Tanya Trukyr on Unsplash
Photo by Tanya Trukyr on Unsplash

C’è una bellissima canzone natalizia il cui titolo, tradotto in italiano, corrisponde a:”Passiamo un piccolo Natale felice” ed è proprio l’idea che verrebbe in mente optando per un delicato dono come un biglietto speciale. Non si tratta però di un biglietto qualunque: dovrai realizzare qualcosa di veramente particolare. Come fare? Scegli della carta pregiata, usa dei fiori secchi, bastoncini di cannella e nastrini per abbellirli. Non hai idea di quante cose si possono incollare con la colla a caldo… Altra idea semplicissima e, effettivamente brillante, è quella del biglietto che potrai realizzare utilizzando sole tre cose: cartoncino rosso, Vinavil e porporina dorata. Si fa così: ritaglia il tuo cartoncino e poi scrivi una breve frase in bella grafia con la tua Vinavil. Bada bene a non sbavare, sii decisa mentre scrivi (se può aiutarti prima traccia il percorso a matita in modo che sia più semplice poi seguire il tratto). Appena avrai terminato con la Vinavil dovrai subito spolverarci sopra la porporina. Questa operazione dovrai farla prima che la colla inizi a seccare. Abbonda pure con la porporina e poi lascia in posa per una mezz’ora. Trascorso il tempo indicato, capovolgi il tuo biglietto facendo attenzione a recuperare la porporina in eccesso che ti servirà per altri bigliettini. La piacevole scoperta sarà la tua scritta rivestita di scintillante porporina, un biglietto davvero meraviglioso: provare per credere! Ma non esiste un bel biglietto se non ci aggiungerai una frase scritta con il cuore; in questo caso però tocca a te pensare a quello che vorrai comunicare al destinatario del tuo dono. A chi puoi donare questo pensiero? Davvero a tutti!

5 - Decorazione in pasta di mais

Se riesci a fare i biscotti, allora puoi fare anche le decorazioni di pasta di mais! Anzi, siccome nessuno dovrà mangiarle, puoi anche rilassarti e pensare solo all’estetica! Come si realizzano le decorazioni in pasta di mais? Basta avere la ricetta con tutti i passaggi da seguire (trovi tutto qui) e poi coltivare la tua creatività che, ti garantiamo, aumenterà man-mano che acquisirai manualità. Realizzare piccole cose con la pasta di mais si rivelerà un passatempo piacevole a cui non vorrai più rinunciare e siamo certe che scoprirai che non è un hobby a cui dedicarsi solo per il periodo natalizio. Sarà infatti facilissimo prendere spunto per calamite di ogni forma, decorazioni per i tappi di sughero o vecchi barattoli a cui dare nuova vita! Ma torniamo al nostro Natale: hai presente i bastoncini di zucchero, quelli bianchi e rossi? Perché non li facciamo con la nostra pasta di mais? Oppure dei simpatici pupazzi di neve da usare come segna-posto per la tavola di Natale? Si sa che la fantasia aumenta creando! A chi regalare le tue opere d’arte in pasta di mais? A tutti: molto dipende dal soggetto che deciderai di creare, puoi sbizzarrirti riproducendo qualcosa di affine alla passione del destinatario del dono. Potrebbe essere uno sport o un piatto preferito; l’importante è che sia una cosa pensata proprio per quella persona.

6 - Sacchetto profuma biancheria

Non smetteremo mai di tessere le lodi del punto a croce! È rilassante, facile e permette di creare tantissime cose veramente carine. Una di queste sono i sacchetti per profumare la biancheria. Per realizzare questo regalino natalizio dovrai organizzarti in questo modo: procurati della tela per il punto a croce, meglio se écru che si presta meglio al mood del Natale. Scegli un motivo che vuoi riprodurre prediligendo, se ti è possibile, gli schemi americani che hanno uno stile particolare e riconoscibilissimo, procurati il filo nei colori indicati e inizia con il tuo ricamo. Quando avrai terminato con il punto a croce cuci la tela dandole la forma di sacchetto da riempire, successivamente, con del potpourri a cui avrai aggiunto delle gocce della tua essenza naturale preferita. Ecco che il tuo pensiero dal sapore nordico è bell’è pronto. A chi farne dono? Alle nonne, alla suocera, alla mamma.

7 - Regala il tuo tempo

Photo by Giulia Bertelli on Unsplash
Photo by Giulia Bertelli on Unsplash

Il tempo è una risorsa non rinnovabile, ci avevi mai fatto caso? Regalare il tuo tempo è un gesto di amicizia e amore specie se fatto nei confronti di chi ne ha davvero bisogno. Ma cosa significa regalare il tuo tempo? Hai presente le file che devono fare gli anziani alle poste? Ecco, offriti di fare questa commissione: la tua vicina di casa un po’ avanti con gli anni sarà felice di sapere che può contare su di te per queste incombenze. A te non costa poi molto ma per una persona con problemi di deambulazione può significare moltissimo. Altre commissioni che potresti fare: offrirti di fare la spesa delle cose più pesanti come casse di acqua e fustini di detersivi e di recapitare tutto direttamente a casa della persona che riceverà il tuo dono. A chi fare questo regalo? Ai nonni, agli zii e, in generale, a tutte quelle persone che sai che ne avrebbero particolarmente bisogno. Anche portare a spasso il bassotto della tua vecchia zia nei giorni di pioggia sarà un bel gesto e a te non farà certo male una boccata di aria fresca al mattino presto…

8 - Centrotavola decorativo con arance e spezie

I centrotavola a Natale non bastano mai e stanno sempre benissimo anche su altri mobili e in altri ambienti della casa che non siano necessariamente il soggiorno. Realizzare una composizione bella e profumata è molto semplice se ti procuri il materiale adatto. Iniziamo dall’A-B-C: rametti di pino o pungitopo e, se riesci a trovarlo, vischio. Procurati anche una base su cui strutturerai il tutto, non deve essere un piatto in preziosa ceramica, andrà bene un qualsiasi vassoio che potrai acquistare al supermercato. Anche se del vassoio non si vedrà molto, cerca di scegliere un colore a tinta unita e possibilmente sul verde o sul bianco. Procurati anche della spugna da fioraio che incollerai sulla base dopo averle dato al forma di una ciambella e su cui infilerai i rametti verdi. Al centro della composizione colloca delle arance infilzate su gran parte della loro superficie, dei chiodi di garofano. Assicura le arance alla base possibilmente con della colla a caldo. Se resta dello spazio a sufficienza, arricchisci la composizione con delle pigne tra un’arancia e l’altra e, infine, aggiungi al centro una candela bianca della forma che più ti aggrada. Ecco fatto il tuo centrotavola: semplice, profumato ed elegante allo stesso tempo. Un dono adatto, in particolar modo, all’amica che ama le decorazioni natalizie che saprà trovare la giusta collocazione al tuo gradito dono.

9 - Assortimento di tè

Realizza dei sacchetti contenenti tante tipologie di infusi. Scegli quelli della migliore qualità, possibilmente in un negozio specializzato e sempre e solo bio; non trascurare questo aspetto! Procurati dei sacchetti trasparenti che conterranno le varie tipologie di tè. Chiudi ogni sacchetto con della rafia o, se preferisci un tocco di eleganza, del nastro in raso e riponi, infine, i sacchetti in un cesto in vimini che li contenga tutti. Puoi aggiungere un cartellino con le caratteristiche del tè e i tempi di infusione oltre ai tuoi più sinceri auguri di Buon Natale! Questo pensiero va bene per tutti: uomini e donne; d’altronde, a chi non piace prendersi una pausa per una buona tazza di tè?

10 - Confettura bio

Photo by Humphrey Muleba on Unsplash
Photo by Humphrey Muleba on Unsplash

Fare le marmellate è divertente e utile. Solitamente se ne preparano molti durante l’estate; stagione che offre sempre una ricca scelta di frutti perciò, quando decidi di preparare i tuoi barattoli per la dispensa dell’inverno, ricorda di farne qualcuno in più che tornerà utile per i doni di Natale. Se però quest’estate eri presa dalla tintarella e dal relax a tutto tondo nessun problema: puoi sempre preparare una deliziosa e classica confettura di arance. Il periodo è quello giusto e le troverai facilmente ma bada che siano arance bio! Quando avrai tutti i tuoi barattoli belli e finiti, rendili festaioli ricoprendo il coperchio con ritagli di stoffa possibilmente con delle fantasie natalizie. Andrà benone anche della stoffa rossa. Prepara un’etichetta speciale e personalizzata con gli auguri per il destinatario. A chi regalare i barattoli di marmellata fatta in casa? Anche in questo caso a tutti, specie se golosi.

Bombolibri InnovAction Lab S.r.l. P. Iva/C. F: 02497260030 Rea: NO – 240036
Copyright © 2019 Bombolibri. Tutti i diritti riservati