Come scegliere i migliori passeggini: ecco i consigli di una mamma

13 settembre
2017

Solo una futura mamma può comprendere quanto sia difficile trovare i migliori passeggini che rispondano davvero a ogni esigenza. Ciò che credevi facile si sta rivelando, in realtà, un’impresa titanica!

Però, in fondo, ammettilo… la scelta è effettivamente un po’ estenuante ma anche divertente! Hai già individuato i migliori passeggini per il tuo bambino? Se sei ancora nella fase della più completa indecisione, oggi ti illustreremo un piccolo vademecum della mamma che ti consentirà di restringere la rosa dei migliori passeggini attualmente sulla piazza. E per essere sicuri di proporti davvero solo idee utili per la scelta dei migliori passeggini, abbiamo chiesto consiglio a una nostra amica che a brevissimo partorirà il suo primo bambino (un maschietto!) e che ha condotto una vera a propria indagine accurata prima di scegliere il modello che faceva al caso suo e del suo bambino. Ecco, allora, le sette curiosità da leggere per scegliere i migliori passeggini che ti riportiamo direttamente dall’esperienza di una futura mamma… proprio come te, sei pronta? Iniziamo!

1 – I criteri di mamma e quelli di papà

Sembra che i papà entrino in modalità “acquisto automobile”. Controllano la stabilità, la sicurezza, l’ergonomia che neanche i meccanici della Ferrari… La mamma invece bada di più agli accostamenti di colori e alla praticità. Bene, sembrerebbe un ottimo inizio per scegliere i migliori passeggini se deciderai di armarti di un po’ di pazienza, assecondare anche il dolce maritino e, in effetti, non scartare completamente i suoi consigli che si riveleranno molto utili quando sarai tu, sola soletta, a dover spingere il passeggino e fare altre cose simpatiche come caricarlo in macchina.

2 - Le rampe di scale

Grande, grandissimo problema che ha afflitto la nostra amica che abita al secondo piano senza ascensore e che non ha alcuna intenzione di lasciare il passeggino nell’androne. A cosa badare allora per scegliere i migliori passeggini che possano essere davvero utili anche in una situazione del genere? Alla leggerezza perciò ai materiali utilizzati che ti permetteranno di essere autonoma tutte le volte che ti ritroverai sola davanti a una o più rampe di scale e allora non ti dispiacerà aver rinunciato a quel color tortora che tanto ti piaceva ma che risultava più pesante rispetto al passeggino pratico di una nuance leggermente diversa dalla tua prima scelta…

3 - Il passeggino da solo non basta

Se sei nel pieno delle ricerche per individuare i migliori passeggini saprai bene che ognuno di essi è dotato di tantissimi accessori aggiuntivi come: la copertura antipioggia, la retina antizanzare, il materassino comfort, il sacco a pelo, la stuoia in pelliccia, il porta biberon, l’ombrellino e… tieniti forte: il porta SmartPhone come quello delle automobili! Sarà contento papà… inoltre, tieni presente che, durante le passeggiatine mattutine con il tuo bebè, ne approfitterai anche per fare la spesa: cerca perciò un modello che abbia uno spazio, collocato alla base, per riporre le buste senza fatica e senza sbilanciare il peso. Tra mamme si vocifera che più è grande lo spazio per le buste della spesa, più il passeggino è ritenuto il top: in pratica la versione femminile di quello che accade con la cilindrata delle automobili per gli uomini (vedi che, in fondo, fai bene ad ascoltare anche i consigli del futuro papà?).

4 - Le ruote e...

I migliori passeggini in commercio sono quelli con le ruote da personalizzare in base al tipo di manto stradale e, lo sappiamo… stiamo per darti una notizia incredibile, se vivi in montagna o in una zona in cui nevica spesso durante l’anno puoi persino sostituire le ruote con uno slittino realizzato su misura!

5 - Per la mamma sportiva

Hai deciso di mettercela tutta per rientrare nel tuo jeans taglia 42 a tempo di record? Un piano alimentare di un bravo nutrizionista e un po' di movimento (che ne dici della corsa?) sono fondamentali per lo scopo e un passeggino a tre ruote sarà la scelta ideale per consentirti di praticare la tua sessione di jogging nel parco sotto casa in compagnia del tuo bambino.

6 - Se sono gemelli o quasi

Tra i migliori passeggini ci sono anche le soluzioni per le mamme di gemelli o di fratellini nati a distanza di pochi mesi l’uno dall’altro. Come sono fatti? Quelli più moderni non occupano spazio in orizzontale ma sono una combinazione di incastri tipo letto a castello: in pratica per il primogenito potrai utilizzarlo come un normale passeggino e poi, appena arriverà il fratellino, non dovrai fare altro che aggiungere il secondo elemento sopra al passeggino originario. Un’idea davvero smart!

7 - Colori passe-partout

Anche la mamma più romantica diventa una mamma pratica che sa quando è il momento di dire no a pizzi, trine e colori troppo vincolanti. Questo non significa rinunciare a un corredino romantico prettamente da femminuccia, a proposito guarda questi splendidi corredini per neonato, o a una vezzosa coccarda nei colori dell’azzurro (qui trovi tantissime idee), ma solo scegliere con criterio quegli elementi che comportano una spesa maggiore e che è opportuno vedere come un investimento anche per i fratellini che, probabilmente, verranno in futuro o, semplicemente, per i cuginetti. Il rosso è un colore che va sempre bene sia per maschietto che femminuccia ma anche il blu, il tortora, il grigio, il marrone. Idee furbe che ti consentiranno di risparmiare nel lungo periodo ma senza rinunciare alla qualità.

Allora che ne pensi di queste dritte? Avevi già valutato tutto quello che ti abbiamo consigliato insieme alla nostra futura mamma? E tu hai considerato anche altre caratteristiche che ci sono sfuggite? E ora che hai quasi risolto il “caso passeggino” puoi dedicarti all’organizzazione del Baby Shower: qui trovi le idee più belle!

Bombolibri InnovAction Lab S.r.l. P. Iva/C. F: 02497260030 Rea: NO – 240036
Copyright © 2017 Bombolibri. Tutti i diritti riservati