Chi invitare al Matrimonio? 5 criteri di selezione

24 maggio
2017

Quando si organizzano le proprie nozze vengono mille dubbi e domande, sempre più di quelli che credevi di poter farti venire in mente. Uno di questi riguarda il quesito su chi invitare al matrimonio. Se anche tu sei alle prese con la lista e le partecipazioni, oggi ti daremo qualche indicazione utile che possa aiutarti ad applicare un criterio e fare tutti felici. Genitori compresi.

Perché, cara sposa indecisa, sappiamo bene che i tuoi genitori e i tuoi suoceri non ti stanno certo rendendo la cosa semplice: ogni volta che ti chiedi chi invitare al matrimonio loro esordiscono dicendo “Beh, il cugino della sorella della madrina di tuo zio che vive in Australia... mica puoi non invitarlo!” e tu, in questi momenti, vorresti tanto trovarti a Las Vegas per un intimo matrimonio con Elvis come officiante.

Allora: no panic e… rimanda l’idea di Las Vegas al viaggio di nozze (a proposito: qui trovi tanti suggerimenti per una honeymoon da sogno!). Ma chi invitare al matrimonio? Qual è il criterio da utilizzare per non sbagliare?

Premessa: rassegnati al fatto che la formula magica “tutti contenti” non esiste! Non c’è sposa al mondo che il giorno dopo le nozze non abbia dovuto sorbirsi le lamentele della solita zia borbottona che non ha gradito qualcosa. Se non si tratterà della scelta della lista degli invitati, sarà sicuramente altro (di vitale importanza) come: la vicinanza del suo tavolo all’orchestra, la temperatura della sala (troppo alta o troppo bassa), le (sue) scarpe troppo strette! Quindi ti consigliamo di mettere già tutto in conto così sarai preparata a sfoderare il tuo migliore sorriso, una buona dose di animo zen e farti scivolare la cosa di dosso quando avverrà il fattaccio.

E dopo le doverose (e confortanti) premesse, iniziamo a rispondere alla domanda “Chi invitare al matrimonio?”.

1 - Che matrimonio sarà?

Fonte immagine: donnaclick.it
Fonte immagine: donnaclick.it

Molto dipende dal tipo di nozze che hai deciso di organizzare. Se si tratta di una cerimonia intima non sarà necessario invitare anche i parenti alla lontana. Se invece la cerimonia sarà in pompa magna, beh, dovrai allargare la lista degli invitati e, probabilmente, riservare alcuni inviti per gli amici dei tuoi. Su questo punto, ogni volta che una sposa si domanda “chi invitare alla matrimonio” sorge sempre un piccolo dramma familiare ma, tutto sommato, a te cosa costa rendere felici mamma e papà? La cosa importante è che abbiano dei paletti: sii chiara e indica loro il numero massimo di inviti che possono aggiungere. In pratica: il tuo papà non può invitare tutti gli ex colleghi d’ufficio e tua madre dovrà fare altrettanto con le sue amiche del corso di cucina mediterranea. Stessa regola per suocero e suocera.

2 - Invitare o no i colleghi di lavoro e vecchi compagni di scuola?

Colleghi di lavoro: in che rapporto sei con loro? Sul lavoro può capitare di stringere anche delle vere e proprie amicizie sincere. In questo caso non esitare a invitare anche la tua dolce collega con cui ami tanto prendere il caffè in pausa. Diverso, invece, per quanto riguarda tutti gli altri colleghi e tuoi superiori a cui potrai consegnare una semplice partecipazione; sarà un gesto molto educato e apprezzato, soprattutto se accompagnato da deliziosi confetti. Vecchi compagni di classe o di università: anche in questo caso dipende molto da quanto vi vedete. Se con alcuni di loro c’è anche un rapporto di amicizia, è più che doveroso invitarli con tutta la famiglia (bambini compresi). Con i compagni di classe che non vedi più dai tempi del liceo, non ci sarà alcun vincolo.

3 - Come comportarsi con i single?

Foto dal film: Quattro matrimoni e un funerale
Foto dal film: Quattro matrimoni e un funerale

Altro dilemma che sorge quando ci si chiede chi invitare al matrimonio è quello che riguarda l’amico o l’amica single: è opportuno estendere l’invito a un accompagnatore? La risposta è assolutamente sì! Quindi, in questo caso, calcola pure due invitati. Questa regola contribuirà anche a far sentire a proprio agio gli ospiti che non conoscono tutti i tuoi amici e parenti perché, se è vero che ai matrimoni si stringono amicizie e nascono nuovi amori, è anche auspicabile che il primo impatto sia soft e, chi non conosce tutti, non si senta isolato. Poi, nel corso della cerimonia, ci sarà tempo per socializzare.

4 - E gli sposi del corso prematrimoniale?

Se il tuo matrimonio si celebrerà in chiesa, sicuramente tu e tuo marito avrete preso parte agli incontri insieme a tutte le altre coppie. Ma chi inviare al matrimonio tra tutti questi compagni di ventura? In questo caso varrà la regola della partecipazione. L’eccezione sarà riservata a quelle coppie che potrebbero averti invitata all’intera cerimonia, nel caso in cui si siano sposati prima di te. Sarà pertanto opportuno ricambiare questa carineria che loro hanno usato nei confronti tuoi e del tuo futuro marito.

5 - E per gli amici a quattro zampe?

Fonte immagine: societybride.com
Fonte immagine: societybride.com

Chi inviare al matrimonio? O meglio: possono partecipare anche gli amici a quattro zampe dei tuoi invitati? Secondo il galateo è indicato lasciarli a casa affidati alle amorevoli cure del pet-sitter di fiducia. Tuttavia capita sempre più spesso di volere condividere i momenti belli anche con i nostri cuccioli. In questo caso particolare ti consigliamo allora di estendere l’invito anche a loro ma di organizzare bene la cosa: sai che esiste una nuova figura e cioè quella del wedding-dog-sitter? Si tratta di una persona che si occuperà dei cani dei tuoi invitati nel corso delle nozze così sarai certa di fare cosa gradita a chi proprio non riesce a stare lontano dal suo Fido! Sarà una premura molto apprezzata oltre che una novità che stupirà tutti i tuoi invitati.

Allora credi che queste 5 pillole ti saranno d’aiuto nella compilazione della lista dei tuoi invitati? Speriamo proprio di sì! Ma, prima di iniziare con questo lavoro certosino, che ne dici di dare un’occhiata alle meravigliose scarpe vintage che trovi qui per dare un tocco di originalità al tuo wedding-outfit? E se tua madre continua imperterrita a chiedere di aggiungere ancora altre amiche (in effetti lei segue anche il corso di Pilates), cambia discorso e mostrale questo articolo dedicato alla scelta dell'abito della mamma della sposa!

Bombolibri InnovAction Lab S.r.l. P. Iva/C. F: 02497260030 Rea: NO – 240036
Copyright © 2018 Bombolibri. Tutti i diritti riservati