Scegliamo il coprispalle perfetto per la sposa invernale

30 novembre
2018

E tu sei più un tipino da cappotto o stola? E in che materiale? Oggi parleremo proprio di questo! Pronta?

Photo by Nick Karvounis on Unsplash

Scegliere di sposarsi in inverno richiede una cura particolare non solo per il vestito ma anche per quello che indosserai sopra: che sia un cappotto da sposa o un coprispalle da sposa, oggi scopriremo come declinare i migliori modelli in circolazione e scegliere una soluzione smart che sia riciclabile anche dopo il giorno delle tue nozze. Che tu abbia in mente un matrimonio romantico o minimal, la scelta del coprispalle da sposa è vario quasi quanto il modello stesso dell’abito e ogni scelta si abbina alla perfezione a un tipo di outfit.

1 - Il cappotto cammello che sembra un azzardo ma è sempre un grande classico

Da quanti inverni rimandi l’acquisto dell’iconico cappotto cammello di Max Mara? Ecco, questo sarà l’ultimo perché finalmente potrai comprare questo fantastico capo senza sentirti in colpa perché forse un po’ fuori budget che poi si sa che “Chi spende poco spende molto!”. L’abbraccio del tuo cappotto da sposa di cachemire color cammello renderà speciale un semplicissimo abito da sposa senza troppi fronzoli. Questa scelta è perfetta se stai programmando un matrimonio invernale sobrio ed elegante al tempo stesso.

2 - Stola in visone (anche sintetico)

Ci sono tante scuole di pensiero sulla pelliccia ma che sia vera o sintetica resta un elemento di grande eleganza, specie per la sposa. Ma come abbinarlo alla perfezione? Per non essere banale e, soprattutto, evitare di assomigliare alla vicina del terzo piano che incontri in ascensore alla domenica e che lascia quella persistente scia di naftalina, ti consigliamo di optare per una stola, quindi in questo caso parliamo di coprispalle da sposa. Che faccia troppo freddo per non indossare una pelliccia vera e propria non può essere una ragione per rinunciare a quell’effetto vintage che hai intenzione di proporre in occasione del tuo matrimonio. Il coprispalle per la sposa in visione sarà superbo con un abito sottoveste in raso nei tenui colori del verde acqua o rosa cipria perché no vintage (come questo) e con scarpe vintage (come quelle che trovi qui!).

3 - Trapuntino: incredibile ma vero!

Lo aveva proposto Max Mara Bridal in una collezione passata. In effetti bisogna essere veramente convinte o almeno un po’ sportivine per sfoggiare un trapuntino ultraleggero che, se pur realizzato con materiali raffinati come la seta, resta un capo poco indicato per il giorno del sì. Fondamentale, anche in questo caso, l’abbinamento giusto. Il coprispalle da sposa perfetto non esiste senza l’abito perfetto e la regola vale anche (e forse soprattutto) in questo caso. E siccome si tratta di una opzione particolare cerca di non cadere nella banalità abbinandolo a un tailleur pantalone: piuttosto sfoggialo con un classico abito in mikado dalla gonna ampia ma bada che il tuo trapuntino non sia troppo lungo. La lunghezza giusta sarebbe fino alla vita.

4 - Una stola in cachemire

Meno costosa di un cappotto da sposa ma altrettanto calda, avvolgente ed elegante: è la stola in cachemire. Sta molto bene anche con un tailleur anche pantalone e ti riscalderà senza essere ingombrante; a tal proposito ti consigliamo di optare per una stola dalla trama impalpabile per un effetto di gran classe. Di che colore scegliere la stola in cachemire? Il color panna è sempre adatto ma molto dipende anche dalla tonalità del tuo abito: in generale con i colori chiari non si sbaglia mai.

Bombolibri InnovAction Lab S.r.l. P. Iva/C. F: 02497260030 Rea: NO – 240036
Copyright © 2018 Bombolibri. Tutti i diritti riservati